Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020)

Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020)

15 Dicembre 2020 0 Di HW-Blog

Apple MacBook Air (M1, 2020): Dettagli e Offerte sul Miglior Notebook 2020 per TUTTI

Il nuovo MacBook Air rivela un mondo in cui i notebook sottili e leggeri non devono essere compromessi. Il MacBook Air (M1) è una piccola rivoluzione. Tutta la potenza di cui potresti aver bisogno in un design leggero e silenzioso, con una durata della batteria incredibile.

Questo è l’inizio di qualcosa di importante per Apple: i computer realizzati utilizzando i propri chip. Da quando l’iPad ha debuttato con il primo chip prodotto da Apple nel 2010, ci siamo chiesti se questo sarebbe stato il piano a lungo termine.

1.039,00€
1.159,00
disponibile
1 nuovo da 1.039,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
1.298,00€
1.429,00
disponibile
2 nuovo da 1.298,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
1.055,00€
1.159,00
disponibile
1 nuovo da 1.055,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 3 Aprile 2021 9:55

Il chip M1 lo rende realtà e si rivela un enorme balzo in avanti per il computing: questo è facilmente uno dei migliori notebook disponibili nel 2020 ed è il miglior notebook leggero per la maggior parte delle persone. Questo chip è potente come un notebook professionale, il MacBook Air non necessita di ventole ed è totalmente silenzioso, offrendo anche fino al 50% in più di durata della batteria rispetto al suo predecessore.

Miglior-Notebook-2020-per-TUTTI-3-720x423 Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020)

Siamo così abituati ai notebook che hanno compromessi che dobbiamo aggirare o capire, ma questo per lo più no. Ci sono alcuni potenziali problemi che vedremo, ma se vuoi solo un computer che possa svolgere tutte le normali attività del computer senza sudare (ma potrebbe fare molto di più se ne avrai bisogno in futuro), il MacBook Air è praticamente impareggiabile.

Prezzo e data di rilascio

Il MacBook Air (M1 2020) è stato rilasciato il 17 novembre 2020 e parte da circa 1100€ per il suo modello base, che ti offre un processore Apple M1 a otto core, una GPU Apple a sette core, 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

Questo è un prezzo abbastanza tipico per questo tipo di specifiche, in linea con la concorrenza di Windows … ad eccezione del processore, ovviamente.

C’è un modello di livello superiore, che costa 1400€ e la differenza principale è che questa versione viene fornita con 512 GB di spazio di archiviazione invece di 256 GB, sebbene abbia anche una GPU a otto core. 8 GB di RAM, anche se entrambi i modelli possono essere aggiornati a 16 GB di RAM per un prezzo (più grande di quanto sia davvero ragionevole).

256 GB non sono una quantità enorme: in realtà sono 251 GB dopo la formattazione, quindi oltre 30 GB vengono occupati dal sistema operativo e dalle app incluse, quindi ottieni più come 220 GB con cui giocare.

Tuttavia, è probabilmente sufficiente per gli utenti occasionali. Se la maggior parte dell’utilizzo del tuo notebook è la navigazione sul web, la creazione di documenti, la visione di video e la visione delle tue foto, andrà bene.

Il problema è che non puoi espanderlo in qualsiasi momento in futuro, quindi se puoi permetterti la versione più costosa con più spazio di archiviazione, pensiamo che sia un investimento saggio: quando si tratta di energia, questo potrebbe durare anni, quindi non vuoi scoprire che potresti entrare in un hobby in seguito in cui la mancanza di spazio di archiviazione è un problema. Puoi effettivamente arrivare fino a 2 TB di spazio di archiviazione pagando anche di più.

Progettazione e costruzione

Apple non ha cambiato affatto il design del MacBook Air esternamente per questa nuova versione. Ha l’iconico design affusolato che lo rende un volume inferiore rispetto al MacBook Pro, anche se hanno all’incirca la stessa profondità nel punto più spesso.

Ha la robusta struttura in alluminio e una vestibilità e una finitura impeccabili che ci aspettiamo dai notebook Apple. Non ci sono quasi giunzioni ed è totalmente robusto.

È disponibile negli stessi tre colori di recente: oro, grigio siderale e argento.

Miglior-Notebook-2020-per-TUTTI-4 Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020)

La tastiera è la nuova Magic Keyboard che Apple utilizza su tutte le sue macchine, e si sente benissimo: comoda, con un buon feedback e una buona quantità di viaggio. Il trackpad è ampio, facile da usare e risponde perfettamente. C’è un sensore di impronte digitali che funge anche da tasto di accensione, che funziona bene ed è conveniente.

Sul lato sinistro, hai due porte USB-C che in realtà svolgono un triplo servizio: sono anche porte Thunderbolt 4 e porte di alimentazione. Per la connettività, questo li rende incredibilmente veloci per il collegamento di unità esterne e possono trasmettere video a schermi esterni fino a una risoluzione di 6K.

Sono piuttosto eccessivi per l’utente medio, tuttavia, avere solo due porte può potenzialmente essere limitante. Non tutti avranno problemi con esso, dal momento che si fa così tanto online, ma significa che dovrai acquistare un adattatore per caricare le foto dalla scheda SD di una fotocamera, ad esempio, o anche per collegare una presa USB standard su un stampante o pen drive. Questi adattatori non sono troppo costosi, ma sono solo un piccolo fastidio in più.

Dall’altro lato, hai un jack per cuffie da 3,5 mm, e il gioco è fatto. Altre due porte qui (anche se fossero di nuovo USB-C) sarebbero utili, poiché significherebbe che potresti collegare l’alimentazione su entrambi i lati, e anche solo rendere possibile collegare più accessori.

L’altro cambiamento di design è che non ci sono più ventole all’interno. I notebook senza ventola sono stati pochi e distanti tra loro, ma sono davvero belli: niente aria calda che ti cuoce lentamente le ginocchia e nessun rumore, anche quando fai qualcosa che si rivela sorprendentemente intenso, come guardare un video di YouTube.

Il MacBook Air si riscalda, ma non eccessivamente: è notevolmente più freddo di quasi tutti i notebook che abbiamo provato, incluso il precedente MacBook Air in particolare.

Miglior-Notebook-2020-per-TUTTI-2-720x722 Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020)

Prestazioni

Il nuovo MacBook Air è incredibilmente veloce per una macchina leggera e di prezzo medio. In realtà, è incredibilmente veloce per quasi tutti i notebook.

Non si tratta solo di benchmark: in test pratici come la codifica video o la compressione di file, le prestazioni sono praticamente in linea con le macchine professionali. Più a lungo procede un’attività, più un MacBook Pro a otto core inizia a ottenere un vantaggio grazie al raffreddamento attivo, ma una macchina del genere costa il triplo di questa!

Tutto questo è abbinato a uno spazio di archiviazione incredibilmente veloce: abbiamo misurato velocità di scrittura di 2292 MB / se velocità di lettura di 2789 MB / s utilizzando il test di velocità del disco di BlackMagic, che è circa il doppio di quello ottenuto dal precedente MacBook Air.

In combinazione, archiviazione molto veloce e un processore molto passato significa che non devi aspettare che accada qualcosa. Apri il coperchio e lo schermo sta già aspettando che tu metta il dito sullo scanner nel momento in cui lo hai sollevato, il che lo sblocca immediatamente.

Le app si aprono immediatamente, lavorare con i file è senza ritardi, il caricamento del sito web è veloce quanto la tua Internet può gestire, non ci sono compromessi per avere un notebook sottile e leggero.

Sorprendentemente, tutto questo vale anche per la grafica. La GPU della M1 sembra essere vicina a ciò di cui è capace un chip grafico discreto di medio livello, ed è un enorme balzo in avanti rispetto a ciò che è venuto prima in questo tipo di macchina.

È in grado di riprodurre tutti i tipi di giochi abbastanza senza problemi, anche quando non sono stati ancora ottimizzati per il chip M1: puoi giocare a giochi più recenti con impostazioni decenti.

OS

Il MacBook Air M1 esegue macOS 11 (Big Sur), che è stato ottimizzato per il nuovo chip, aiutandolo ad accendersi istantaneamente come un iPhone e per aiutare le app a sfruttare al meglio il processore multi-core.

Per la maggior parte, sembra e funziona esattamente come qualsiasi altro Mac con macOS 11, ma ci sono alcune differenze chiave a causa del chip diverso.

Poiché il chip M1 è costruito in modo molto diverso dai chip Intel, idealmente tutte le app avrebbero una versione personalizzata per le macchine M1. Tutte le app di Apple lo fanno e altri sviluppatori le stanno implementando a un buon ritmo, anche Adobe ha le prime versioni di Photoshop e Lightroom disponibili e Adobe è stato famigeratamente lento in questo genere di cose in passato.

Tuttavia, anche per le app che non hanno ancora fatto questo salto, esiste una soluzione chiamata Rosetta 2 integrata nel sistema operativo: qualsiasi app per Mac che non ha avuto una versione M1 dovrebbe comunque funzionare, con il sistema operativo che traduce silenziosamente cose sullo sfondo.

Questa nuova generazione di notebook ha alcuni problemi di compatibilità in teoria, in pratica va bene e non te ne accorgeresti nemmeno quando c’è un problema.

Tuttavia, non è vero il 100% delle volte. Le persone che utilizzano combinazioni di software più professionali potrebbero riscontrare problemi reali che impediscono l’esecuzione di alcuni software. Il problema principale tende ad essere con i plugin: la parte principale del software potrebbe funzionare, ma un plugin potrebbe non funzionare.

Sottolineiamo che questo non influenzerà il 99% delle persone: è solo un problema professionale con alcune configurazioni specifiche. Ma poiché il chip M1 è nuovo, è un possibile fattore.

Tuttavia, il rovescio della medaglia di tutto questo è che il MacBook Air M1 può effettivamente eseguire app per iPhone e iPad e app per Mac. Quindi, se hai un’app iOS preferita che non ha un buon equivalente per Mac, puoi semplicemente scaricare la versione per iPhone dall’App Store.

Un altro cambiamento è che questa macchina non può eseguire il dual-boot in Windows, che è un’opzione sui Mac Intel. Quindi, per coloro che di tanto in tanto hanno davvero bisogno di un po ‘di software Windows, questa non è un’opzione qui.

E infine, attualmente non esiste supporto GPU esterno sui Mac M1 – ancora una volta, questo è solo un problema per poche persone con esigenze professionali specifiche.

Schermo e altoparlanti

Lo schermo del MacBook Air è un nitido schermo 16:10 2560×1600, che è lo stesso del precedente modello Intel MacBook Air M1. Anche la luminosità tipica di 400 nits è la stessa di prima ed è abbastanza brillante per questo tipo di modello. Un po’ più luminoso sarebbe preferibile perché può oscurarsi un po’ troppo quando si guarda fuori angolazione, cosa che a volte accade inevitabilmente con i notebook, ma non è mai un grosso problema.

L’unico cambiamento nello schermo è che ora supporta la più ampia gamma di colori P3. Ciò significa che può offrire colori più realistici in alcune situazioni: il modo migliore per trarne vantaggio è visualizzare le foto del tuo iPhone su di esso, perché queste sono scattate con la stessa ampia gamma di colori.

Il MacBook Air ha anche altoparlanti incorporati sorprendentemente buoni: sono davvero ben bilanciati e pieni, ed elevano piacevolmente il suono fuori dal corpo, con una separazione stereo piuttosto evidente.

Apple ha anche aggiornato l’array di microfoni, che è il benvenuto per videochiamate e cose simili: l’array a tre microfoni è decisamente migliore per un audio chiaro.

Apple lo ha mantenuto come modello webcam una HD a 720p, ma con una migliore elaborazione dal chip M1. Ed è significativamente migliore della webcam imbarazzante del modello precedente, ma lotta con cose di base come il bilanciamento del bianco oltre ad avere una risoluzione inferiore a quella che vogliamo che sia un notebook premium. Va bene, ma non va bene.

Batteria

Se vuoi un notebook con cui non devi preoccuparti molto della durata della batteria, è proprio questo. Usalo per un paio d’ore e rilascialo del 10% circa, chiudilo in standby, raccoglilo domani allo stesso livello di batteria e usalo ancora, magari caricalo una volta alla settimana.

È solo una cosa in meno a cui devi pensare, soprattutto se la maggior parte del tuo utilizzo è la normale navigazione casuale e l’uso leggero delle app.

Conclusioni

Il MacBook Air M1 (2020) è il notebook ideale per la maggior parte delle persone, perché fa la cosa che tutti i grandi computer dovrebbero: essere veloci.

È così veloce che non ti rallenterà mai. Avrà praticamente sempre la carica. Non diventa rumoroso o eccessivamente caldo. È comodo e leggero.

Ci sono motivi per cui le persone potrebbero non volerlo scegliere: la gamma limitata di porte o macOS non è adatto alle tue app o teme che il software specializzato non funzioni con il nuovo chip, ma per l’acquirente medio di computer, questa macchina è semplicemente meraviglioso, ed è un buon rapporto qualità-prezzo.

E sebbene non faccia parte delle specifiche della macchina, vale sempre la pena notare che Apple è una delle pochissime aziende da cui puoi acquistare da dove puoi andare direttamente nel negozio di un’azienda per le riparazioni, il che è sempre la massima tranquillità.

Offerte Attive

1.039,00€
1.159,00
disponibile
1 nuovo da 1.039,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
1.298,00€
1.429,00
disponibile
2 nuovo da 1.298,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
1.055,00€
1.159,00
disponibile
1 nuovo da 1.055,00€
blank Miglior Notebook 2020 per TUTTI: Apple MacBook Air (M1, 2020) Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 3 Aprile 2021 9:55

Leggi anche